Devi rinnovare BitDefender? Clicca QUI

A volte i file infetti vengono copiati anche nelle cartelle del ripristino della configurazione del sistema. I file infetti che si trovano all'interno delle cartelle del ripristino sono inattivi finché non si recupera un punto di ripristino infetto.

Windows protegge queste cartelle da ogni manipolazione da parte dei software, quindi è necessario rimuovere a manualmente i file del ripristino.

  1. Click su Start->Pannello di controllo.
    Click su Sistema e spostarsi sulla scheda "ripristino della configurazione di sistema"
  2. Selezionare la casella "Disattiva ripristino configurazione di sistema" (vedi immagine 1), cliccando su applica apparirà una finestra nel quale bisogna premere "Si" (vedi immagine 2)

  3. Per riabilitare il ripristino del sistema è necessario deselezionare la casella "Disattiva ripristino configurazione di sistema" e cliccare su "ok".