Devi rinnovare BitDefender? Clicca QUI

Diversi siti web governativi sono stati violati e deturpati da Anonymous, tutti postando gli stessi messaggi. Il sito web della Direzione per la Ricerca e lo sviluppo della polizia nazionale filippina ha subito un altro attacco, con gli hacker stessi sostenendo la propria responsabilità.

 

"Saluti, Presidente Aquino! Abbiamo visto come hai firmato un disegno di legge che mette in pericolo e calpesta la libertà dei cittadini della rete 'di parola e di espressione ", ha scritto Anonymous sulle pagine web . "Ora, noi siamo testimoni silenziosi di come si sta gestendo male la questione Sabah."

 

Il presidente Aquino ha rilasciato una dichiarazione spiegando che nessuna violazione grave è stata rilevata e di come le misure di sicurezza del caso sono state attivate. Non ha specificato se  misure di sicurezza più severe saranno messo in atto.

 

"Verso le 01:30 di oggi, abbiamo rilevato una violazione quando una frase che criticava il governo sulla questione Sabah è risultata inserita in una delle news all'interno del sito web", secondo la dichiarazione. «Non sono state effettuate ulteriori intrusioni, in quanto i protocolli di sicurezza interna sono stati attivati rapidamente".